Salta al contenuto

La cottura a bassa temperatura

La cottura a bassa temperatura è una tecnica utilizzata da sempre in cucina,

consiste nel far cuocere un alimento ad una temperatura al di sotto dei 85 gradi per un tempo molto lungo rispetto le cotture tradizionali.

Questo permette all’alimento di mantenerne i nutrienti ed amplificarne i sapori.

Un enorme vantaggio lo si ha con gli alimenti ricchi di fibre, che grazie a questa tecnica, non subendo stress dovute alle alte temperature, riescono ad ottenere una consistenza morbida.

Oggi giorno grazie all’innovazione delle attrezzature utilizzate in cucina possiamo abbinare la bassa temperatura con la vaso cuottura e la cottura sottovuoto.

Utilizzando queste tecniche insieme avremo ulteriori vantaggi come il mantenimento del colore e una diminuzione della carica batterica donando all’alimento cotto una maggiore durata nel tempo e cibi più salutari.

Puoi scaricare gratuitamente la tabella con le temperature e i tempi per le cotture sottovuoto che utilizzo con il roner iscrivendoti alla newsletter. La tua privacy è assicurata e non ti manderò più di una mail a settimana

Seguimi anche su Youtube: Chef Rosario

Published inConsigliCottura a bassa temperaturaTecniche di cottura

Sii il primo a commentare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: